BYD lancia 3 nuove vetture elettriche al Salone dell’Automobile di Parigi

BYD lancia 3 nuove vetture elettriche al Salone dell'Automobile di Parigi
BYD lancia 3 nuove vetture elettriche al Salone dell'Automobile di Parigi

BYD (Build Your Dreams) approda in Europa con tre nuove autovetture a trazione esclusivamente elettrica. Nel padiglione 4 del Parc des Expositions della Ville Lumière, sullo stand dal design contemporaneo e capace di attirare l’attenzione dei visitatori, BYD, leader mondiale nella produzione di New Energy Vehicles e batterie di alimentazione, svela la sua gamma di auto elettriche innovativa e tecnologicamente avanzata. La line-up è formata da ATTO 3, SUV del segmento C pensato per la clientela europea, TANG, Sport Utility Vehicle a 7 posti dotato di trazione integrale variabile, e HAN, berlina elegante e sportiva.

Nata nel 1995, BYD si afferma in breve tempo per lo spirito pionieristico nel campo delle tecnologie per le batterie. La sua missione è influenzare il cambiamento attraverso innovazioni sostenibili, dando vita a un completo ecosistema, alimentato da energia pulita in grado di ridurre la dipendenza del mondo dai combustibili fossili. In Europa, BYD è impegnata nella realizzazione di soluzioni di mobilità a emissioni zero. Negli ultimi 27 anni, la società si è concentrata sulle tecnologie avanzate: dalle batterie ai motori elettrici, passando per i sistemi di controllo elettronici e i semiconduttori.

BYD è un marchio high-tech

BYD non è una casa automobilistica come le altre. Dal notevole impegno nell’ambito della ricerca e sviluppo è nata infatti l’innovativa Blade Battery, la batteria a forma di lama, che sta rivoluzionando la sicurezza, la durata e le prestazioni nel settore dei veicoli elettrici. La Blade Battery si unisce alle eccezionali competenze di BYD nel campo della tecnologia per la propulsione elettrica, permettendo di raggiungere straordinari livelli di efficienza dei sistemi e di intelligenza integrata dei veicoli. La combinazione di queste tecnologie integrate è stata sviluppata per offrire prestazioni ottimali e una migliore esperienza di guida. BYD dispone inoltre di una catena di fornitura verticale, che facilita l’integrazione, e il controllo della produzione, semiconduttori inclusi.

Guidare questa innovazione tecnologica, consente a BYD di impegnarsi per fornire soluzioni sicure ed efficaci, in grado di ridurre l’inquinamento dovuto alle emissioni di anidride carbonica e contribuire a far fronte al cambiamento climatico, sostenendo l’iniziativa Cool the Earth by 1℃ (Raffredda la terra di 1 °C). Il “green dream” è da tempo una priorità e permea la visione del futuro di BYD che da oltre due decenni è in prima linea nel campo dell’innovazione sostenibile: il lancio della sua prima vettura ibrida plug-in prodotta in serie risale infatti al Salone dell’Automobile di Ginevra 2008. BYD è stato anche il primo costruttore del settore automobilistico al mondo ad annunciare, quest’anno, la fine della produzione di veicoli con motore a combustione interna (ICE) a favore di modelli elettrici a batteria (BEV) e ibridi plug-in (PHEV). Senza dimenticare che BYD è la prima e l’unica azienda al mondo a offrire tutte le soluzioni di mobilità elettrica

Leader mondiale nei veicoli elettrici

BYD è leader mondiale nel settore di EV ed è il terzo marchio automobilistico più importante a livello globale in termini di capitalizzazione di mercato. BYD, per 9 anni consecutivi, si è classificata al primo posto nelle vendite di veicoli a propulsione elettrica in Cina.

BYD ha superato quota 2,6 milioni di autovetture elettriche prodotte e ha rafforzato la posizione del marchio con il lancio su nuovi mercati europei. Il brand è ora presente in sei continenti, più di 70 Paesi e oltre 400 città, e può vantare di aver favorito una riduzione di oltre 14 milioni di tonnellate di emissioni di anidride carbonica. Dal 2021, inoltre, è entrata nell’elenco dei Fortune Global 500.

Il mercato europeo non è una completa novità per BYD che ha il suo quartier generale a Rotterdam (Paesi Bassi) fin dal 1998, e filiali nel Regno Unito, in Francia, Germania, Italia e Svezia. Senza dimenticare il centro high-tech di produzione in Ungheria, dedicato al fiorente settore degli autobus elettrici. Nel corso di questi anni, BYD ha stretto numerose collaborazioni con partner europei, riuscendo a interpretare perfettamente le aspettative dei clienti locali.

BYD ha nel suo DNA la ricerca di nuove soluzioni legate alle energie più pulite e ha grandi aspirazioni per il futuro. Tutto questo si combina perfettamente con gli obiettivi di mobilità dei suoi partner europei in campo automobilistico: Louwman Group nei Paesi Bassi, Hedin Mobility Group in Svezia e Germania, Nic. Christiansen Group in Danimarca, RSA in Norvegia, Inchcape in Belgio e Lussemburgo, Denzel in Austria e Shlomo Motors in Israele.

All’altezza delle aspettative dei clienti europei

Michael Shu, General Manager and Managing Director, BYD Europe and International Cooperation Division, dichiara: “BYD sbarca in Europa con una gamma di nuove vetture elettriche, che sono in grado di soddisfare le elevate aspettative dei nostri clienti. Presentiamo modelli affidabili, pratici e confortevoli, con un equipaggiamento premium di serie. Abbiamo un grande rispetto per il settore automobilistico europeo e il suo ecosistema, che comprende progettazione, ricerca e sviluppo, produzione, vendite, rete post-vendita e servizi. La nostra strategia è quella di lavorare con concessionari locali affermati e rispettati che condividono la nostra visione, al fine di offrire un servizio di alta qualità. BYD ha preparato il suo ingresso sul mercato europeo con cura. Con il nostro design, la nostra tecnologia, i nostri servizi e i nostri partner commerciali, BYD punta a distinguersi e a offrire la migliore esperienza possibile ai clienti”.

Torna in alto