Home News Chung (Hyundai): “2021 punto di svolta per la crescita futura”

Chung (Hyundai): “2021 punto di svolta per la crescita futura”

0
87

Il Chairman di Hyundai Motor Group (il Gruppo) Euisun Chung ha consegnato ai dipendenti del Gruppo in tutto il mondo un messaggio di auguri per il nuovo anno, delineando la direzione strategica e gli impegni dell’azienda per l’anno 2021 e oltre.

Nel suo discorso sono state sottolineate la visione futura di Hyundai, la filosofia che pone il cliente al primo posto, la spinta all’innovazione della qualità e la direzione per elevare la cultura aziendale, mentre il gruppo multi-affiliato si prepara a essere in prima linea nel futuro settore della mobilità.

“Dobbiamo tutti rimanere fedeli alla nostra missione, che è realizzare il sogno dell’umanità di una mobilità sicura e libera, e di una vita di pace”, ha sottolineato il Chairman Chung, aggiungendo che “il 2021 dovrebbe essere l’anno in cui dare il via alla nostra grande trasformazione in un nuovo motore di crescita”.

Chung ha inoltre sottolineato l’importanza di compiere coraggiosi progressi in termini di eco-compatibilità, tecnologia futura e competitività di business.

In particolare, è stato evidenziato il bisogno duraturo di dare priorità a “qualità e sicurezza” e in quanto il Chairman del Gruppo ha incoraggiato tutto il personale e i partner commerciali a collaborare per “rendere la qualità e la sicurezza delle priorità assolute”.

2021: un punto di svolta

“Nell’era post-pandemia prevarranno valori sociali e stili di vita diversi dal passato”, ha affermato il Chairman in apertura del discorso. “E di conseguenza, solo le aziende preparate a continue trasformazioni sopravvivranno e cresceranno”.

Chung ha anche manifestato fiducia nel fatto che il 2021 sarà un anno decisivo per Hyundai Motor Group come catalizzatore per investimenti e innovazioni sostenibili a lungo termine. “Dobbiamo quindi pensare al 2021 come un punto di svolta per dare forma alla nostra crescita futura e prepararci a diventare il first mover di una nuova era”.

Il Chairman ha presentato una visione per trasformare il Gruppo in un nuovo motore di crescita ampliando la quota nel mercato eco-friendly, assicurando capacità tecnologiche future e rafforzando la competitività di business in collaborazione con tutti i membri del Gruppo.

“La nostra grande trasformazione in un nuovo motore di crescita è possibile solo quando siamo tutti a bordo insieme”, secondo il Chairman Chung. “Se perseveriamo unendo i nostri cuori e le nostre capacità, sono fiducioso che supereremo tutte le sfide e le trasformeremo in nuove opportunità di crescita”.

Leadership nell’elettrificazione

“Con il lancio di nuovi veicoli basati sulla piattaforma EV recentemente presentata, la E-GMP (Electric-Global Modular Platform), prevediamo di fornire interessanti opzioni di mobilità ecologica che riflettano adeguatamente i diversi gusti e le esigenze dei clienti a prezzi più ragionevoli”, ha affermato il Chairman in merito alla visione del Gruppo di diventare un brand ecologico globale di alto livello.

“Inoltre, la nostra tecnologia di celle a combustibile a idrogeno, riconosciuta come la più avanzata al mondo, verrà estesa a diversi settori della mobilità e dell’industria per contribuire a raggiungere la neutralità nelle emissioni di carbonio con il brand HTWO (Hydrogen + Humanity)”, ha aggiunto.

Quest’anno Hyundai Motor Group concentrerà gli sforzi per diventare una potenza globale di veicoli elettrici con il lancio di modelli EV dedicati costruiti sulla piattaforma E-GMP, tra cui IONIQ 5 di Hyundai, il crossover elettrico di Kia e i crossover elettrici del brand di lusso Genesis.

La piattaforma E-GMP offre di serie capacità di ricarica a 800V, e permette anche la ricarica a 400V. Il sistema multi-ricarica è la prima tecnologia brevettata al mondo ad adoperare il motore e l’inverter per variare da 400V a 800V e avere così una compatibilità di ricarica stabile. Un veicolo elettrico basato sulla E-GMP è capace di un’autonomia di guida di oltre 500 km con la batteria completamente carica (standard WLTP), permette una ricarica rapida della batteria all’80% in soli 18 minuti ed è capace di aggiungere fino a 100 chilometri di autonomia in soli cinque minuti.

Entro il 2025, Hyundai Motor Group prevede di espandere la sua gamma di veicoli elettrici a batteria dagli attuali 8 modelli a 23, e di raggiungere un milione di unità vendute all’anno in tutto il mondo.

Il Gruppo accelererà anche la costruzione di infrastrutture per veicoli elettrici installando 20 stazioni di ricarica ad alta velocità in Corea entro il 2021 e ampliando ulteriormente la propria rete di ricarica in collaborazione con le aziende di energia.

All’estero, il Gruppo prevede di contare su un’infrastruttura di ricarica per veicoli elettrici ottimizzata per applicazioni specifiche del mercato con vari partner, tra cui IONITY, la principale rete di ricarica ad alta potenza in Europa in cui il Gruppo ha effettuato un investimento strategico.

Inoltre, il Gruppo accelererà la creazione di un ecosistema a idrogeno. Espanderà la fornitura di sistemi di celle a combustibile a idrogeno con la migliore tecnologia del mondo come fonti di energia per navi, generatori elettrici e treni, nonché per le case automobilistiche globali. Nel quadro di tali sforzi, il Gruppo ha recentemente introdotto un nuovo brand HTWO dedicato ai sistemi fuel cell.

Attraverso partnership strategiche con società globali nei settori dell’idrogeno, dell’energia e della logistica, il Gruppo punterà a prendere l’iniziativa nei progetti relativi all’idrogeno. Si concentrerà anche sullo sviluppo di sistemi di celle a combustibile a idrogeno di prossima generazione che verranno applicati a future soluzioni di mobilità ecocompatibili come l’Urban Air Mobility (UAM).

Tecnologie per la mobilità sicure e innovative

In merito alle capacità tecnologiche future, il Chairman ha dichiarato: “Realizzeremo la tecnologia di mobilità più sicura e innovativa al mondo rafforzando le nostre capacità negli ambiti della guida autonoma, della connettività e dei software. Continueremo a investire in nuovi settori di crescita come l’Urban Air Mobility (UAM) e la robotica per espandere ulteriormente i confini della mobilità nel prossimo futuro”.

Hyundai Motor Group introdurrà nel 2022 la tecnologia di guida autonoma di livello 3 su modelli di serie, e spingerà progetti di commercializzazione delle tecnologie autonome come i servizi di robotaxi nel 2023.

Motional Inc., jount venture tra Hyundai Motor Group e Aptiv, pianifica di effettuare test di guida autonoma di livello 4 senza conducente su strade pubbliche in Nevada (USA). Nel 2023, l’azienda lavorerà con Lyft, provider di car-sharing, per lanciare servizi commerciali a guida autonoma nelle principali regioni degli Stati Uniti.

Il Gruppo si focalizzerà inoltre sulle tecnologie alla base della prossima generazione di software, come ad esempio quello dei veicoli che interagirà con i sistemi di guida assistita, la navigazione di precisione e altri servizi di connettività e infotainment per fornire ai clienti il massimo in termini di sicurezza e comfort.

Hyundai Motor Group sta inoltre accelerando lo sviluppo della gamma di prodotti UAM, che riguarda sia il mercato del trasporto passeggeri che quello del trasporto merci.

Il Gruppo punta a introdurre un Unmanned Aircraft System (UAS) per il trasporto merci con powertrain ibridi dal 2026, un modello UAM completamente elettrificato e ottimizzato per le operazioni urbane entro il 2028, e prodotti di mobilità aerea regionali per connettere città vicine dopo il 2030.

Nell’area della robotica, il Gruppo ha recentemente firmato un accordo per acquisire una quota di maggioranza di Boston Dynamics per rispondere attivamente alle tendenze globali dell’invecchiamento della società e della trasformazione digitale, fornendo all’umanità intera un livello più elevato di esperienza e maggior valore.

La tecnologia di robot indossabili di Hyundai Motor Group, insieme a quella dell’automazione industriale e logistica, massimizzeranno le sinergie con le innovative capacità di Boston Dynamics. Le tecnologie della robotica saranno inoltre applicate a diverse aree della mobilità come la guida autonoma, UAM e Purpose Built Vehicle (PBV) per portare il Gruppo a una posizione di leadership.

Sul rafforzamento della competitività di business del Gruppo, il Chairman Chung ha commentato: “Razionalizzeremo il portafoglio di business del gruppo, e porremo le basi per una crescita sostenibile scoprendo continuamente nuovi motori di crescita, capaci di andare incontro al cambio di paradigma dell’industria”.

Le aziende affiliate di Hyundai Motor Group miglioreranno le future capacità di business attraverso l’elettrificazione e i principali componenti per la guida autonoma e la specializzazione dei software, ed esploreranno nuove aree di crescita come lo sviluppo delle smart city e i progetti per l’energia rinnovabile.

Qualità e sicurezza al primo posto

“Tutte le nostre attività sarebbero prive di significato senza qualità e sicurezza, che sono i prerequisiti necessari per servire i nostri clienti” – ha aggiunto il Chairman Chung. “Dobbiamo sempre ricordare che qualità e sicurezza non sono esclusive di nessuna delle nostre operazioni. I clienti ci daranno la loro fiducia solo quando tutti i membri di Hyundai Motor Group e i partner coinvolti lavoreranno insieme per fare di qualità e sicurezza una priorità assoluta”.

Nel messaggio inaugurale del 2020, il Chairman Chung aveva sottolineato un concetto simile, dicendo che “Tutti i nostri sforzi e obiettivi devono essere incentrati sul cliente. Il primo passo per la soddisfazione e la felicità dei clienti è permetter loro di godersi le loro vite al meglio attraverso la perfetta qualità dei nostri prodotti e servizi”.

In riferimento alla responsabilità sociale del Gruppo, ha poi aggiunto: “Chiedo cortesemente a tutti voi di dare sempre priorità ai clienti e all’umanità nelle vostre operazioni, così da massimizzare il nostro valore. Pensate bene a come possiamo contribuire ai nostri partner, così come ai vari vicini, alle comunità e all’ambiente”.