15.6 C
Comune di Monopoli
giovedì 21 Gennaio 2021

Dieselgate: Volkswagen costretta a risarcire i clienti

Ieri la Corte Federale Tedesca che ha stabilito l’obbligo per Volkswagen di risarcire i suoi clienti a seguito dello scandalo Dieselgate.

Tutto ha avuto inizio da quando il tribunale federale tedesco si pronunciò a favore di Herbert Gilbert, che aveva acquistato una Volkswagen Sharan per € 31.500 nel 2014. La Volkswagen è stata condannata a pagare un risarcimento di oltre € 25.000, costituito da un rimborso del prezzo di acquisto meno una commissione per l’utilizzo dell’auto.

Di seguito il commento di Ivo Tarantino, Head of Public Affairs & Media Relations Altroconsumo. 

“Questa decisione segna un momento storico, una nuova dimostrazione indiscutibile del diritto di risarcimento nello scandalo Dieselgate e chiarisce l’ammontare del danno subito dai consumatori. La sentenza tedesca costituisce un precedente importante per i consumatori di tutta Europa. A 5 anni dall’esplosione dello scandalo e 3 dall’inizio della class action promossa da Altroconsumo in Italia, riteniamo che Volkswagen non possa più venire meno alle sue responsabilità: basta con i rinvii, è ora di risarcire gli oltre 75mila consumatori italiani che si sono uniti alla nostra battaglia e pretendono giustizia”.

Potrebbe interessarti

- Advertisement -

Ultime News