Ferrari Roma: le prime ipotesi in vista del restyling

Nonostante sia stata svelata solo l’anno scorso, già circolano le prime indiscrezioni sul restyling di metà carriera della Ferrari Roma. Nota anche come Roma M, sarà riconoscibile per l’aggiornamento estetico che riguarderà il frontale con la calandra, il paraurti e i fari ridisegnati. Inoltre, sarebbero previste anche le inedite prese d’aria laterali aggiuntive.

Molto probabilmente, la nuova Ferrari Roma M continuerà ad essere equipaggiata con il motore V8 sovralimentato a benzina da 3855 di cilindrata, anche se la potenza sarà incrementata ad almeno 640 CV. Tuttavia, non è esclusa l’adozione del propulsore 3.0 V6 biturbo a benzina da 663 CV di potenza della 296 GTB.

Inoltre, sarebbe allo studio anche la versione ancora più sportiva della Ferrari Roma. Griffata con la sigla GT, potrebbe essere mossa dal motore V6 sovralimentato a benzina da 3902 di cilindrata e 720 CV di potenza della F8 Tributo. Oppure, dovrebbe adottare il propulsore 4.0 V8 biturbo a benzina da 780 CV di potenza della Ferrari SF90 Stradale.

L’articolo Ferrari Roma: le prime ipotesi in vista del restyling sembra essere il primo su Lifestyle Blog.

Total
0
Shares
Articolo precedente

Codice della strada: dal 20 dicembre cambia l’esame di teoria per la patente

Articolo successivo

Patente, esame teoria si cambia: domande, tempo, errori

Potrebbe interessarti