KTM X-Bow: la moto a quattro ruote

Al Salone di Ginevra del 2007 fu svelata la KTM X-Bow, prima auto sviluppata dal costruttore motociclistico austriaco. In vendita dal 2008 sul mercato europeo, è stata proposta inizialmente con il motore a benzina 2.0 TFSI di origine Audi da 240 CV di potenza.

Oltre alla declinazione standard, la gamma iniziale della KTM X-Bow comprendeva anche le versioni speciali Clubsport, Street, GT4, Dallara e Superlight, quest’ultima introdotta nel 2009. L’anno seguente, invece, hanno debuttato le sportive configurazioni X-Bow R da 272 CV ed X-Bow RR da 300 CV di potenza.

Nel 2013 è partita la commercializzazione della KTM X-Bow GT, equipaggiata con il propulsore 2.0 TFSI a benzina da 286 CV di potenza. Successivamente, sono state introdotte le altre versioni speciali Black Edition nel 2016 e 10 Years nel 2018. Sul mercato italiano, gli esemplari circolanti ammontano a poche decine di unità.

L’articolo KTM X-Bow: la moto a quattro ruote sembra essere il primo su Lifestyle Blog.

Total
0
Shares
Articolo precedente

Toyota Venza: la futura SUV coupé a propulsione ibrida

Articolo successivo

Eicma, esposizione internazionale due ruote fa il pieno di passione

Potrebbe interessarti