9.3 C
Comune di Monopoli
domenica 5 Dicembre 2021

Lancia Prisma: storica berlina di dimensioni compatte

Nel 1983 partì la commercializzazione della Lancia Prisma, variante berlina della coeva Delta, disponibile con le motorizzazioni a benzina 1300 da 78 CV, 1500 da 85 CV e 1600 da 105 CV di potenza. Inoltre, era prevista la versione Automatica con il cambio automatico a tre rapporti. Successivamente, debuttarono anche le unità diesel 1.9 ds aspirata da 65 CV nel 1984 e 1.9 turbo ds sovralimentata da 80 CV di potenza nel 1985.

La Lancia Prisma fu sottoposta al restyling di metà carriera nel 1986, quando fu introdotta la seconda serie della vettura. Furono confermati i motori a benzina 1.3 da 77 CV, 1.5 da 80 CV e 1.6 da 99 CV di potenza, affiancati dai propulsori di pari alimentazione ad iniezione elettronica 1.6 i.e. da 109 CV e 2.0 i.e. da 116 CV, quest’ultimo esclusivamente nella declinazione 4WD a trazione integrale.

Nel 1987, invece, debuttò la Lancia Prisma nella configurazione Integrale a quattro ruote motrici, riconoscibile esteticamente per la carrozzeria bicolore. L’ultima novità risale al 1988, con la speciale declinazione LX. Nel 1989, infine, fu sostituita dall’erede Dedra. Attualmente, in Italia risultano circolanti 22.397 esemplari di Lancia Prisma.

L’articolo Lancia Prisma: storica berlina di dimensioni compatte sembra essere il primo su Lifestyle Blog.

Potrebbe interessarti

- Advertisement -spot_img

Ultime News