11 C
Comune di Monopoli
venerdì 16 Aprile 2021

Mazda riadegua la produzione a causa del coronavirus

Come annunciato il 24 marzo in risposta alla diffusione globale del nuovo coronavirus, Mazda ha sospeso la produzione per 13 giorni negli impianti di produzione sia in Giappone sia all’estero a partire dal 22 marzo. La diffusione della infezione da Covid-19 continua ad avere un impatto globale e sono ancora in essere in tutto il mondo misure di contenimento della diffusione del virus, quali l’imposizione di restare in casa e la sospensione delle attività commerciali al dettaglio.

Nella maggior parte dei Paesi e delle Regioni, molti punti vendita Mazda hanno temporaneamente chiuso le proprie attività in conseguenza delle restrizioni messe in atto dalle autorità locali. Essendo state ostacolate le attività di vendita, è diventato difficile fare previsioni sulla domanda futura e, considerate le circostanze, Mazda ha deciso di continuare ad adeguare la produzione.

Inoltre, in seguito alla decisione del 16 aprile del governo giapponese di estendere lo stato di emergenza a tutte le prefetture della nazione, le attività saranno sospese in tutte gli stabilimenti Mazda in Giappone dal 27 aprile al 1° maggio. Le attività commerciali proseguiranno in alcuni Paesi, tra cui la Cina, seguendo le norme e i regolamenti stabiliti dalle autorità locali.

Per altre Regioni, fra cui l’Europa, verranno adottate le misure adeguate in rispetto delle politiche attuate per prevenire la diffusione del virus e si farà tutto il possibile per ridurre al minimo l’impatto sulle attività di vendita e di assistenza per i clienti. Inoltre, si continuerà a lavorare per ridurre al minimo l’impatto del virus sui partner commerciali locali che hanno sempre mostrato il loro supporto.

Mazda attribuisce la massima priorità alla salute e alla sicurezza di comunità, clienti e dipendenti e continuerà ad adottare misure di prevenzione delle infezioni come il telelavoro e la sanificazione degli uffici e delle concessionarie Mazda.

Risultati e programma di sospensione delle attività presso le principali strutture produttive

Impianto di Ujina N. 1 / N. 2/ (Hiroshima), Impianto di Hofu N. 1 / N. 2 (Hofu, Yamaguchi)

Impianto Ujina N.1 Impianto Ujina N.2 Impianto Hofu N.1 Impianto Hofu N.2
28 marzo

26 aprile1

28 marzo – 1 aprile, 6 – 8 aprile

13 aprile, 15 aprile, 20 – 22 aprile

Oltre alle date
a sinistra, il23 aprile
27 aprile

1° maggio

Sospensione delle attività
11 maggio2

29 maggio

11 – 12 maggio

20 – 22 maggio

25 – 29 maggio

11 – 14 maggio

18 – 21 maggio

26 – 29 maggio

Potrebbe interessarti

- Advertisement -spot_img

Ultime News