in ,

Nissan inaugura il nuovo magazzino ricambi in Italia

Nissan inaugura il nuovo magazzino ricambi in Italia 1

Inaugurato oggi il nuovo magazzino di Nissan Italia, presso il quartier generale italiano della Casa giapponese, nel comune di Capena in provincia di Roma. L’impianto gestisce ricambi e accessori e serve oltre 400 centri di assistenza e carrozzerie ufficiali e convenzionate della rete Nissan distribuiti sul territorio nazionale, oltre agli ordini urgenti per le concessionarie Renault del centro-sud Italia.

La struttura, che si sviluppa su una superficie di 10.500 m2, è stata realizzata in tempi record (meno di 12 mesi dalla “posa della prima pietra” alla sua piena operatività) e senza ampliamento dello spazio esterno, in quanto sorge nella stessa area occupata dal precedente magazzino distrutto da un incendio nel settembre del 2018.

In linea con la visione Nissan Ambition 2030, gli obiettivi di sostenibilità hanno avuto un ruolo importante nel processo di progettazione e costruzione del magazzino, che ha raggiunto eccellenti standard di risparmio energetico.

Il tetto ospita un impianto fotovoltaico da 230 kW di potenza elettrica, in grado di coprire circa un quarto del fabbisogno energetico aziendale. Il nuovo sistema di illuminazione a led ha consentito un miglioramento della luminosità dell’ambiente, allo stesso tempo riducendo del 60% il consumo energetico rispetto ai tradizionali sistemi a lampade fluorescenti. Inoltre, sette pompe di calore di ultima generazione regolano la temperatura interna a livello ottimale in ogni periodo dell’anno, permettendo di avere un risparmio economico superiore al 40% rispetto a un impianto a gas, mantenendo la temperatura stabile grazie all’eccellente coibentazione termica delle pareti e del tetto.

In occasione della cerimonia del taglio del nastro, Leon Dorssers, Senior Vice President Marketing & Sales, ha dichiarato: “Il magazzino ricambi di Nissan Italia è stato a lungo la pietra miliare delle nostre operazioni nel Paese. Con un nuovo layout e processi più efficienti, sono entusiasta che il magazzino continui a migliorare la qualità del servizio offerto ai clienti ed essere un punto di riferimento di eccellenza nel settore per la distribuzione di ricambi e accessori.”

Il magazzino di Nissan Italia, che già in passato si è distinto per livelli di efficienza e qualità, risultando per ben 5 volte il magazzino più produttivo in Europa, è ora pronto per nuove ed entusiasmanti sfide.

Il nuovo centro logistico, che gestisce oltre 23.000 articoli Nissan e oltre 13.000 articoli Renault, è stato progettato per arrivare a gestire fino a un totale di 80.000 articoli e assorbire così il previsto aumento dei volumi atteso nei prossimi anni.

L’impianto è all’avanguardia in termini di tecniche costruttive, standard di sicurezza, efficienza e sostenibilità. La razionalizzazione degli spazi ha fatto crescere del 10% l’area di lavoro e il moderno sistema di scaffalature ha permesso di rivedere i flussi interni, per rendere le operazioni più rapide ed efficaci. I tempi di movimentazione si riducono fino al 50% a tutto vantaggio dei tempi di consegna al cliente finale.

La realizzazione della nuova struttura, ubicata accanto all’edificio del Quartier Generale di Nissan Italia, ha consentito l’ottimizzazione di tutti gli spazi destinati al lavoro in sede. Infatti, è stata ampliata l’area uffici totale, con 46 postazioni di lavoro e 2 sale riunioni su un totale di 1.600 m2 in area magazzino.

La cerimonia di inaugurazione ha visto la partecipazione di Marco Toro, Presidente e AD di Nissan Italia e delle più alte cariche della Regione: François Bailly, Senior Vice President, Chief Planning Officer; Jordi Vila, Divisional Vice President, Marketing & Sales, Stephane Lamari, Vice President After Sales and Katherine Zachary, Vice President Communications.

Marco Toro ha aggiunto: “Sono particolarmente orgoglioso di aver realizzato insieme al team locale, della Regione e ai costruttori un’opera altamente sostenibile e efficiente che migliora sensibilmente la qualità del servizio ai nostri clienti, grazie alla riduzione dei tempi di consegna. Inoltre, anche la qualità del lavoro del nostro personale migliora per ampliamento degli spazi interni e processi più fluidi”

Sicurezza e salvaguardia ambientale sono priorità per Nissan e per la preparazione della fondazione è stata adottata la tecnica del Jet Grouting che, attraverso l’iniezione nel terreno di una miscela cementizia ad alta pressione, permette di ottenere una elevata e uniforme capacità portante del terreno. Inoltre, le pareti sono in cemento TX Active, con proprietà fotocatalitiche. Irradiate dalla luce solare, ossidano le sostanze tossiche che si depositano sugli edifici (PM10, ossidi e biossidi di azoto, benzene, ossido di carbonio) e le trasformano in composti non tossici.

Cosa ne pensi?

Scritto da Redazione Auto361

La nuovissima BMW M3 CS

La nuova BMW M3 CS

Auto Usate 2022

Auto usate: nel 2022 calano i passaggi di proprietà ma aumentano sensibilmente i prezzi delle auto usate in vendita (+20%)