17.4 C
Comune di Monopoli
giovedì 21 Ottobre 2021

Nuovo logo Peugeot: la sua evoluzione in due secoli di Storia

Dietro ad un logo c’è sempre una storia. nel caso di PEUGEOT si tratta di un percorso iniziato oltre 210 anni fa.

In altri termini, stiamo parlando di due secoli in cui il logo ha seguito l’evoluzione dell’iniziale progetto industriale, così come lo stile grafico ed i cambiamenti nella cultura collettiva.

Si tratta di una crescita, che ha coinvolto sia le dimensioni dell’originale azienda, sia la percezione del Marchio stesso.

Gli albi storici PEUGEOT datano la creazione del primo logo nel 1847, quando viene chiesto al gioielliere ed incisore francese Justin Blazer di Montbéliard di creare il miglior marchio possibile “di buon gusto” e che potesse durare nel tempo per i prodotti dei “Peugeot Frères”, in quel momento costituiti da utensili come seghe e lame. A questo punto entra in gioco il Leone, simbolo della Franca Contea, zona a sud della Francia e vicina alla Svizzera, dove la famiglia e gli stabilimenti PEUGEOT hanno le loro storiche sedi. Il Leone viene scelto perché rappresenta le tre caratteristiche dei prodotti che PEUGEOT realizza: la flessibilità della spina dorsale del leone è paragonata a quella della lama, la velocità di quest’ultima nel taglio è assimilata alla corsa dell’animale e i denti affilati rappresentano invece la resistenza dei prodotti. Due anni dopo la creazione della originale sagoma, viene aggiunta una freccia sotto le zampe del Leone, che viene raffigurato di profilo come a voler indicare un cammino preciso, a differenza del leone araldico della Franca Contea, tipicamente in posa rampante. Nel 1925 la posa del leone diventa invece meno statica e più dinamica, inizialmente con una zampa protesa, successivamente nella posa rampante di cui sopra. Di pari passo, la gamma prodotti che si fregiano del Leone evolve in maniera ancora più rapida. Gli originali attrezzi composti da seghe e lame vengono affiancati dal primo veicolo, voluto da Armand Peugeot nel 1890. Dobbiamo attendere il 1933 affinché un Leone ben definito e scolpito caratterizzi il cofano delle auto di serie, mentre nel 1948 il Leone è ormai sulle zampe posteriori. Nel 1960, la figura completa del leone viene sostituita dalla sua folta criniera, scelta che dura un decennio per un successivo ritorno alla sagoma intera che attraversa differenti evoluzioni grafiche, fino al 2010 quando, in occasione dei due secoli di storia, si converte ad un design più dinamico dalla grafica sofisticata. Oggi, l’undicesima evoluzione del logo del leone rappresenta la fierezza di un Marchio con una storia lunga oltre 210 anni, durante i quali ha contribuito fortemente ad innovare i settori in cui ha operato, non solo nell’auto. Innovazione che si traduce nelle sofisticate tecnologie di propulsione delle vetture, da tempo pronte per la sfida di un nuovo concetto di mobilità più sostenibile, modelli caratterizzati da un design che fa della forte personalità uno degli elementi più caratteristici, con soluzioni tecnologiche come il PEUGEOT i-Cockpit® che ribadiscono il grande spirito di innovazione che dura da oltre due secoli.

Potrebbe interessarti

- Advertisement -spot_img

Ultime News