Smart roadster: piccola meteora tra le sportive

Smart roadster: piccola meteora tra le sportive 16

La storia della Smart roadster è stata breve, ma intensa. Versione di serie dell’omonima concept car esposta al Salone di Parigi del 2000, era equipaggiata con il motore a benzina 700 da 61 CV o 82 CV di potenza. Introdotta sul mercato europeo nel corso del 2003, era proposta anche come roadster-coupé.

La gamma della Smart roadster era declinata negli allestimenti base, pulse e passion. Non mancarono le configurazioni speciali, come pulse affection e passion leather per il mercato italiano, più bluestar e collector’s edition per il mercato tedesco. Tra gli appassionati, la roadster era nota anche con la sigla R452, mentre la Smart roadster-coupé con la sigla C452.

Il top di gamma della Smart roadster era rappresentato dalla sportiva declinazione Brabus, equipaggiata con il propulsore a benzina 700 da 101 CV di potenza che consentiva di raggiungere la velocità massima di 190 km/h, accelerando da 0 a 100 in 9,8 secondi. Tuttavia, doveva essere prodotta anche la più sportiva versione con il motore 1.4 V6, successivamente mai nata. Uscì di scena nel 2007, dopo esser stata immatricolata sul mercato italiano in quasi 3.500 esemplari, di cui circa 2.300 ancora circolanti.

L’articolo Smart roadster: piccola meteora tra le sportive sembra essere il primo su Lifestyle Blog.

Torna in alto
Generated by Feedzy