Volvo C70: ultima sportiva del costruttore scandinavo

Nel 1997, sul mercato italiano partì la commercializzazione della coupé Volvo C70. La gamma comprendeva le motorizzazioni a benzina 2.0 T da 163 CV, 2.4 T da 193 CV, 2.0 T5 da 226 CV e 2.3 T5 da 239 CV di potenza. Nel 1999, invece, debuttò la C70 Cabriolet.

La coupé Volvo C70 uscì di scena nel 2002, mentre la carriera della C70 Cabriolet proseguì fino al 2005, dopo aver adottato le unità a benzina 2.4 T da 200 CV e 2.3 T5 da 245 CV di potenza. Non sono mancate le versioni speciali, come la configurazione Sport Edition per la variante coupé e con le varie denominazioni Class, Sport, Experience, Extreme ed Exclusive per la Volvo C70 Cabriolet.

Nel 2006 fu introdotta la Volvo C70 con la carrozzeria coupé cabriolet, dotata della capote in metallo e disegnata da Pininfarina. Era disponibile con il motore a benzina 2.4 aspirato nelle declinazioni da 140 CV e 170 CV, affiancato dal propulsore di pari alimentazione 2.5 T5 da 220 CV prima e 230 CV poi. Non mancò l’alimentazione diesel, con le motorizzazioni 2.0 D da 136 CV e 2.4 D5 da 180 CV, poi sostituite dalle unità a gasolio 2.0 D3 da 150 CV e 2.0 D4 da 177 CV di potenza. Era proposta negli allestimenti Kinetic, Momentum e Summum, senza dimenticare le versioni speciali Inscription e Ice. Infine, la Volvo C70 è uscita definitivamente di scena nel corso del 2013.

L’articolo Volvo C70: ultima sportiva del costruttore scandinavo sembra essere il primo su Lifestyle Blog.

Total
0
Shares
Articolo precedente

Acquisto auto o noleggio a lungo termine?

Articolo successivo

MICHELIN CrossClimate Camping: il nuovo pneumatico all-season dedicato ai camper

Potrebbe interessarti
Generated by Feedzy