Lotus Elise: l’addio dopo 25 anni di successi

La Lotus Elise ha debuttato sul mercato italiano nel 1996, nella versione standard equipaggiata con il motore 1.8 a benzina da 120 CV. Le prime novità sono state introdotte nel 1999, come le configurazioni 111S da 145 CV e 340R da 177 CV, nonché le speciali declinazioni Type 49, Blue Special e Black&Gold.

La seconda serie della Lotus Elise risale al 2002, disponibile anche nelle versioni 111 da 158 CV e 111R da 192 CV. Inoltre, erano previste anche le versioni speciali Race Tech, Sports Tourer e Sports Racer. Successivamente, sono state introdotte le Elise S da 136 CV ed Elise R da 192 CV nel 2006, la Elise SC da 220 CV nel 2008 e la versione speciale Club Racer nel 2009.

Nel 2011 ha debuttato la terza serie della Lotus Elise, con le motorizzazioni 1.6 da 136 CV e 1.8 da 220 CV, quest’ultima per la Elise S. La gamma, nel 2015, è stata aggiornata con le speciali declinazioni Cup, Sport e 20th Edition. Nel 2017 è stata la volta della quarta serie, disponibile anche nella speciale declinazione Sprint e con l’unità 1.8 da 250 CV. Quest’anno, infine, è terminata la produzione con la speciale configurazione Final Edition, proposta nelle versioni Sprint da 240 CV e Cup da 250 CV.

L’articolo Lotus Elise: l’addio dopo 25 anni di successi sembra essere il primo su Lifestyle Blog.

Total
0
Shares
Articolo precedente

Mercato auto novembre 2021: -24,6% sul 2020 e -30,6% sul 2019

Articolo successivo

Ford Kuga: in arrivo il restyling di metà carriera

Potrebbe interessarti