in

Mahindra: la piccola KUV100 e gli altri modelli del passato

Mahindra: la piccola KUV100 e gli altri modelli del passato 1

Attualmente, il costruttore indiano Mahindra è presente sul mercato italiano solo con la citycar KUV100. Equipaggiata con il motore a benzina 1.2 VVT da 87 CV di potenza, è proposta anche nella versione M-Bifuel a GPL. In vendita dal 2018, è stata immatricolata fino ad oggi in 4.493 unità.

Il debutto di Mahindra sul mercato italiano risale agli anni ’80, con la fuoristrada CJ mossa dal propulsore 2.1 Diesel da 49 CV. Disponibile nelle varianti CJ340 a passo corto e CJ540 a passo lungo, fu venduta in qualche centinaio di esemplari. Tornò nel 2003 con la Mahindra Bolero, mossa dall’unità 2.0 Turbodiesel da 87 CV e proposta anche nella variante pick-up con il motore 2.5 Turbodiesel da 99 CV di potenza.

Nel 2004 partì la commercializzazione della Mahindra Goa – anche nella variante pick-up – con le varie motorizzazioni diesel 2.6 TDI da 105 CV e 110 CV, 2.5 CRDe da 107 CV, 2.2 CRDe da 116 CV e 120 CV. Successivamente, sono stati introdotti i modelli Thar nel 2009 con il propulsore diesel 2.5 CRDe da 107 CV, XUV500 nel 2012 con il motore diesel 2.2d da 140 CV e Quanto nel 2015 con l’unità diesel 2.2d da 120 CV, quest’ultima condivisa con il pick-up Genio. Sul mercato italiano sono stati immatricolati 91 esemplari di Mahindra Thar, 188 unità di Mahindra Quanto, 342 esemplari di Mahindra Genio, 656 unità di Mahindra Goa, 830 esemplari di Mahindra Bolero e 1.864 unità di Mahindra XUV500, più 34 esemplari della Mahindra Scorpio introdotta nel 2010.

L’articolo Mahindra: la piccola KUV100 e gli altri modelli del passato sembra essere il primo su Lifestyle Blog.

Cosa ne pensi?

Scritto da

CHERY Automobile: La OMODA 5 conquista 5 stelle Euro NCAP

CHERY Automobile: La OMODA 5 conquista 5 stelle Euro NCAP

Asia Rocsta: storica fuoristrada sudcoreana 3

Asia Rocsta: storica fuoristrada sudcoreana