Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Eventi

Nokian Tyres ha reso possibile un record mondiale

Un nuovo Guinness World Record è stato stabilito in Finlandia per la velocità nello spingere un’auto per un miglio (1.6 km). Il record è stato battuto da Jussi Kallioniemi, secondo il quale non si tratta di un test di forza bruta ma piuttosto un enorme puzzle. Una parte fondamentale della performance è stata svolta dagli pneumatici invernali Nokian Hakkapeliitta R3 SUV e la loro bassissima resistenza al rotolamento. 

13 minuti e 26 secondi. Questo è il tempo impiegato da Jussi Kallioniemi, di Nokia, per spingere un’autovettura, del peso di 2.100 chilogrammi, per un miglio (o esattamente 1.609,34 metri), per rivendicare il record mondiale a suo nome. Questo risultato rappresenta un miglioramento rispetto al record precedente di quasi due minuti. Guinness ha ufficialmente confermato il record mondiale relativo al “tempo più veloce nello spingere un’auto per un miglio”.

Il record è stato stabilito sabato 24 ottobre 2020 sul circuito di prova Nokian Tyres di Nokia. Per la performance, Kallioniemi ha usato la sua auto, una Saab del 2006 affettuosamente chiamata “Röhkö”. Il Technical Customer Service Manager Matti Morri di Nokian Tyres era al posto di guida.

– Mi dicono spesso che non sembro un uomo forte – e non lo sono. Questa è stata una prestazione paragonabile ad una corsa di media distanza, non una dimostrazione di forza. Ci sono due modi per ottenere la potenza di cui hai bisogno: aumentare la tua forza o ridurre la resistenza, ha dichiarato Kallioniemi.

Quando si spinge un’auto, la parte importante è sconfiggere la resistenza al rotolamento, quindi minore è la resistenza al rotolamento degli pneumatici, più leggera sarà la macchina. La resistenza al rotolamento si riferisce all’energia consumata dalla deformazione dello pneumatico durante il contatto con la strada. Questo è un argomento importante anche per i normali automobilisti. Uno pneumatico con bassa resistenza al rotolamento è una scelta green ed economica.

– Anche le auto più vecchie possono rotolare in modo leggero se equipaggiate con pneumatici invernali premium non chiodati sicuri e confortevoli, come il Nokian Hakkapeliitta R3 SUV. A condizione che la pressione degli pneumatici sia sotto controllo, l’utilizzo di pneumatici con bassa resistenza al rotolamento può far risparmiare fino a 0,5 litri di carburante ogni 100 km o estendere sostanzialmente l’autonomia di un veicolo elettrico anche in inverno. Allo stesso tempo, si preserva l’ambiente grazie alle minori emissioni di CO2, afferma Morri.

Benessere e risoluzione dei problemi

L’idea di spingere un’auto è nata per caso. Jussi Kallioniemi soffriva di dolori alla schiena e ha iniziato la terapia riabilitativa spingendo una pesante scatola in palestra. Ad un certo punto ha iniziato a pensare a cos’altro poteva fare e, attraverso una ricerca, ha trovato l’idea di spingere l’auto sul sito web del Guinness.

Kallioniemi dice che non gli interessa se finisce primo o ultimo in una gara. Al contrario, è interessato alla risoluzione dei problemi e alla gestione del quadro generale. Il progetto ha persino prodotto un’invenzione in attesa di brevetto. Insieme al suo amico, Kallioniemi ha creato un telecomando che gli ha permesso di girare lui stesso il volante durante le prove libere, senza utilizzare un driver.

– Se si fosse trattato semplicemente di forza bruta, non avrei avuto l’energia per portare a termine il progetto. La mia motivazione si basa sulla ricerca di nuovi problemi da risolvere. Quando ti stai spingendo a limiti estremi, è importante alleggerire dell’uno o del due percento, dice Kallioniemi.

– Abbiamo lavorato in modo molto sistematico e persistente. Siamo passati dagli elementi più grandi a dettagli più piccoli. Un normale uomo di mezza età può affrontare una sfida da record mondiale se tiene conto di tutto e cerca di far girare la macchina il più leggermente possibile.

Uniti dalla volontà di svilupparsi

Kallioniemi si è allenato presso il circuito di prova Nokian Tyres a Nokia, Finlandia, dove si trova il quartier generale del produttore di pneumatici premium. Kallioniemi e l’azienda globale di pneumatici sono uniti da atteggiamenti simili.

– La nostra passione per lo sviluppo degli pneumatici è simile alla passione di Jussi per l’allenamento. Testiamo i nostri prodotti fino all’estremo in tutte le condizioni. Anche il benessere è molto importante per noi. Il corpo e la mente devono essere in equilibrio per affinare il nostro know-how e la creatività scandinava negli pneumatici più sicuri ed eco-friendly del mondo. Questo consente di ottenere tranquillità per tutti, afferma Matti Morri di Nokian Tyres.

Dati versatili sulla performance da record

La performance da record ha utilizzato e raccolto molti tipi di dati, poiché il progetto ha coinvolto anche Myontec Oy, specializzata in abbigliamento smart e monitoraggio muscolare, e l’azienda di elettronica sportiva Polar Electro Oy.

– Jussi ha utilizzato un monitor Polar durante il suo allenamento e ci ha contattato per misurare il tentativo di record. È stato facile per noi essere coinvolti, visto che il tentativo di record aveva basi solide grazie ad un buon allenamento. Nel corso degli anni, i prodotti Polar sono stati utilizzati nello spazio e nelle auto da corsa di Formula 1, quindi misurare un tentativo di record ci è sembrata una grande sfida. Durante la performance, Jussi ha seguito esattamente il suo piano e non è partito in modo troppo faticoso. I dati prodotti dall’unità multisensore che misurava le prestazioni di Jussi sono stati inviati in tempo reale al servizio di backend utilizzando la più recente tecnologia radio IoT, afferma Ville Uronen, Smart Coaching Manager di Polar.

La frequenza cardiaca massima durante la performance è stata molto bassa, solo 164 battiti al minuto, anche se la velocità è aumentata temporaneamente nei primi 100 metri e ha raggiunto i 10,4 km / h. L’attività muscolare era approssimativamente il 41% del valore massimo misurato. Intorno al punto centrale della performance, Jussi stava usando il 35% della sua forza muscolare.

– Il livello di attività era più alto sul lato sinistro, sui muscoli anteriori e posteriori della coscia e sui glutei, il che indica l’equilibrio muscolare, ma probabilmente era anche dovuto al fatto che la pista era di forma circolare. Il carico muscolare rimane moderato, il che consente una prestazione costante ed evita un forte affaticamento muscolare. L’allenamento di Jussi ha avuto molto successo, il suo controllo della forza è stato ammirevole durante la prestazione da record, poiché spingeva la macchina utilizzando solo il 35-40% del suo massimo, dice l’esperta Heidi Jarske di Myontec.

– Il successo mi dà una sferzata di energia e divertimento. Mi sento come se l’ultimo pezzo del puzzle fosse andato a posto, dice Kallioniemi.

Informazioni su Jussi Kallioniemi

– 47 anni, vive a Nokia con la sua famiglia

– Detentore del record mondiale per “Il tempo più veloce per spingere un’auto per un miglio”

– In precedenza, ha stabilito il record per la “maratona più veloce portando un pacco da 60 libbre (27,2 kg)”: 4 ore 34 min 24 secondi

– Ha aumentato la sua forza muscolare e resistenza soprattutto nel 2019

– Circa 600 km di allenamento nello spingere un’auto nel 2020

– Ha inventato un telecomando per l’allenamento, in attesa di brevetto

Informazioni sull’auto del record “Röhkö”

– Saab 97-X 5.3i Arc

– Motore: 5.3 l V8, 304 hp

– Peso 2,170 kg

– Più di 211.000 km (131,000 miglia) percorsi

– Alimentata con biogas

– Emette un bel brontolio quando si accende (“röhkäisy” in finlandese)

Informazioni sullo pneumatico invernale Nokian Hakkapeliitta R3 SUV

– Pneumatico invernale nordico non chiodato, vincitore di diversi test

– Perfetta combinazione di sicurezza e comfort di guida per qualsiasi clima invernale

– Le particelle di Cryo Crystal 3 grip nella mescola di gomma aderiscono alla superficie di guida

– Gli Artigli da Neve tra i tasselli del battistrada aumentano ulteriormente il grip

– Permette il risparmio di carburante e aumenta l’autonomia dei veicoli elettrici

– Scelta numero uno per una guida più ecologica

– Misura degli pneumatici utilizzati per il record: 255/55 R18

Potrebbe interessarti

Focus

In questa nuova fase dell’emergenza sanitaria il mercato dell’auto evita di forzare sui prezziAuto: in ottobre frena la crescita dei prezzi del nuovo (+2,6%);...

Eventi

L’appuntamento con le novità delle oltre 50 case automobilistiche previsto per il 2020, e  rimandato causa Covid, ha le nuove date: Milano Monza Motor...

News

Ford amplia la gamma Kuga con l’introduzione della motorizzazione full-hybrid, in grado di offrire oltre 1.000 km (1) di guida in modalità ibrida ed elettrica...

Distributori

GEFCO Italia, filiale di uno dei top players nella gestione di supply chain complesse e primo operatore europeo nel settore della logistica automotive, rinnova...