Ford Puma: il quarto di secolo per l’originaria coupé

Esattamente venticinque anni fa, al Salone di Ginevra del 1997, fu svelata la Ford Puma. Grazie alla carrozzeria coupé di piccole dimensioni, andava a competere direttamente con la coeva Opel Tigra. In occasione del lancio commerciale sul mercato europeo, fu scelto l’attore Steve McQueen come testimonial del relativo spot televisivo.

Inizialmente, la Ford Puma era disponibile solo con il motore a benzina 1.7i 16V da 125 CV di potenza che consentiva di raggiungere la velocità massima di 203 km/h, accelerando da 0 a 100 in 9,2 secondi. Nel 1998, invece, la gamma fu ampliata al propulsore a benzina 1.4i 16V da 90 CV di potenza. Nel 1999 fu svelata la versione sportiva ST160 come concept car, ma mai giunta in produzione. Inoltre, sul mercato britannico fu commercializzata la speciale declinazione Racing, in soli 500 esemplari.

L’ultima novità della piccola coupé Ford Puma risale al 2000, con la motorizzazione a benzina 1.6i 16V da 103 CV di potenza. La vettura è uscita di scena nel corso del 2002, dopo esser stata immatricolata in 17.210 unità. Attualmente, sul territorio italiano risultano ancora circolanti 3.955 esemplari.

L’articolo Ford Puma: il quarto di secolo per l’originaria coupé sembra essere il primo su Lifestyle Blog.

Total
0
Shares
Articolo precedente

Auto usate, in crescita le ricerche. I dati di Subito

Articolo successivo

Sull’auto aziendale penalizzata dalla crisi, incombe il limite della detraibilità dell’IVA

Potrebbe interessarti