in

Saab 9-7X: l’unica SUV del costruttore svedese

Saab 9-7X: l’unica SUV del costruttore svedese 1

Nel 2004 fu svelata la Saab 9-7X, l’unica SUV prodotta dal costruttore svedese. Debuttò sul mercato italiano nel corso del 2006, con le motorizzazioni a benzina 4.2 L6 da 290 CV e 5.3 V8 da 300 CV di potenza. L’anno seguente, invece, fu proposta anche nella configurazione Bi-Fuel a GPL.

Uscita di scena nel 2009, la Saab 9-7X non ha raccolto il successo sperato. Esteticamente, rappresentava la gemella della Chevrolet TrailBlazer, commercializzata anche sul mercato italiano dal 2001 al 2006 in 615 esemplari, con il propulsore a benzina 4.2 L6 da 273 CV di potenza e gli allestimenti LT, LT Premium ed LTZ.

Dopo la Saab 9-7X, la Casa di Trollhattan presentò la SUV media 9-4X al Salone di Los Angeles del 2010. Era la versione di serie dell’omonima concept car esposta al Salone di Detroit del 2008, nonché la gemella della coeva Cadillac SRX. La Saab 9-4X doveva debuttare sul mercato europeo nel corso del 2011, ma la produzione cessò dopo soli 457 esemplari di preserie, in seguito al fallimento del costruttore svedese.

L’articolo Saab 9-7X: l’unica SUV del costruttore svedese sembra essere il primo su Lifestyle Blog.

Cosa ne pensi?

Scritto da

Aro Serie 10: la storica antenata della Dacia Duster 3

Aro Serie 10: la storica antenata della Dacia Duster

Peugeot 705: la storia della fuoristrada mai nata 4

Peugeot 705: la storia della fuoristrada mai nata